Allenamento eccentrico per la riabilitazione di lesioni e la prevenzione? Abbiamo chiesto a due esperti del tema che collaborano con EPTE®: Joaquin Calatayud, ricercatore e Dottore in Scienze dell’Attività Fisica e dello Sport e José Casaña, professore e Dottore in Fisioterapia. Molte delle lesioni si producono durante la fase eccentrica o nella transizione tra la fase eccentrica e quella concentrica dell’esercizio.

Per molti anni, l’allenamento eccentrico è stato considerato una priorità tra i protocolli di trattamento delle tendinopatie. Non vi è alcun dubbio, infatti, sul fatto che l’HSR (Heavy Slow Resistance) stia dando buoni e promettenti risultati, con la sua combinazione di lavoro eccentrico e concentrico. Esiste evidenza dei benefici dell’esercizio fisico per il trattamento delle tendinopatie ed è stato osservato l’effetto positivo di quegli esercizi che contemplano sia la fase concentrica che quella eccentrica e che incrementano il carico in modo progressivo.

L’importanza dell’allenamento eccentrico

epte-inertial-concept-esercizio-persona-anziana

Esercizio Inerziale

Per quanto riguarda le lesioni muscolari, esiste una chiara evidenza del podere dell’allenamento eccentrico (Petersen et al. 2011 o Arnason et al. 2008).
Tuttora non viene data la giusta importanza a questo tipo di allenamento (BJSM, Bahr et alii, 2015).

Quando si parla di allenamento eccentrico, il macchinario più completo è  EPTE® Inertial Concept. Questo dispositivo è concepito, oltre che per migliorare il rendimento fisico, per la prevenzione, la riabilitazione e il riadattamento in seguito a lesioni. Con EPTE® Inertial Concept si possono generare sovraccarichi eccentrici in qualsiasi parte del corpo.

È importante evidenziare come la contrazione muscolare eccentrica è importante in relazione alla struttura ed alla funzione muscolare, al metabolismo ed al sistema nervoso centrale. L’allenamento eccentrico è indicato per chiunque; infatti, può essere eseguito anche da bambini, anziani e persone in sovrappeso, oltre che da sportivi professionisti.
Per ulteriori informazioni riguardo a questo dispositivo e ad i suoi complementi, non esitate a mettervi in contatto con noi all’indirizzo mail epteitalia@ionclinics.com.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti potrebbe interessare anche:

Fisioterapista: 5 motivi per prendere appuntamento – EPTE®